Chi sono

Gli spazi mi hanno sempre incuriosito,
li osservavo con attenzione
e nella mente, i muri
gli oggetti si spostavano, i colori cambiavano…….era pura magia.
Questa sensazione legata all’infanzia la custodisco come un dono prezioso.
Pensare, sperimentare e realizzare oggetti è emozione,
che sia un importante intervento di ristrutturazione
o un semplice allestimento
è bello vedere come
la magia possa diventare realtà.

Beatrice Cha

Fin dagli anni dell’università ho cercato di fare esperienza in diversi settori dell’architettura.

Ricordo con emozione il primo incarico nell’ufficio tecnico del Basic Village della Robe di Kappa. Il cantiere era sia creazione di nuove strutture e consolidamento di altre, sia lo studio di nuovi arredi commerciali. Quell’esperienza mi ha insegnato a rispettare le gerarchie ed i tempi di consegna.

Successivamente ho deciso di compiere un approfondimento seguendo un Corso di Specializzazione per Tecnico dei Beni Culturali che mi ha portato a collaborare per una decina di anni con alcuni importanti studi di Torino. Un’esperienza stimolante, durante la quale ho compreso che nulla va lasciato al caso e che la personalizzazione del lavoro, risulta sempre un aspetto vincente.

In questo periodo, interpretando gli intenti del progetto guida, ho modellato diversi allestimenti museali, fra i quali il tradizionale Museo delle Antichità di Torino, l’innovativo Ecomuseo Cruto “Sogno di Luce”, il progetto di rifacimento del suggestivo altare della Basilica Maria Ausiliatrice di Torino e l’installazione del progetto «Labyrinth and Pleasure Gardens» opera dell’artista belga Jan Vercruysse al  Giardino del Castello di Rorà per “Progetto Piemonte – osservatorio sul Piemonte”.

Mi sono resa conto che la creatività e la capacità di immaginare lo spazio nella sua totalità, utili nell’approccio all’allestimento museale poteva essere facilmente applicato anche nell’intento di rinnovare le abitazioni.

Contemporaneamente, forte di queste esperienze, sono quindi passata ad occuparmi di progetti per la committenza privata, occupandomi principalmente di riqualificare gli spazi abitativi, sia con interventi di Ristrutturazioni in cui si modificano murature ed impianti, sia di Interior Relooking volti a rinnovare con creatività l’esistente.

Il tutto aspirando sempre a far armonizzare esigenze pratiche,  desideri e  soddisfazione emotiva del cliente, dal momento che la bellezza in arte e in architettura si produce quando si ottiene qualcosa di personale non definibile in modo razionale.

Iscritta all’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Torino dal 2002

Beatrice Cha

Architetto Homestager

Ordine architetti Torino 5589

Viale Giacomo Matteotti,
10034 Chivasso (TO)

333 2300151
info@archicha.it
studio@archicha.it

Inviami un email